Antonio Possenti


image

ANTONIO POSSENTI

Antonio Possenti nasce a Lucca l’11 gennaio 1933-2016. Amava molto la sua città e qui è sempre ritornato dopo tanti viaggi compiuti in giro per il mondo alla scoperta di nuovi luoghi, culture e personaggi. Dalle sue “esplorazioni geografiche” ha riportato a casa ogni volta testimonianze e ricordi in una virtuale valigia – elemento spesso ricorrente nei suoi quadri – che apre all’interno del suo studio, trasformandoli in emozioni e suggestioni per i suoi dipinti. Cresciuto in una famiglia colta,

ha approfondito sia lo studio dell’arte classica sia dell’arte moderna e contemporanea, interessandosi in maniera particolare alle espressioni di taglio fantastico. Ha seguito gli studi classici per poi laurearsi in Giurisprudenza all’Università di Pisa. L’artista lucchese è giunto alla pittura da autodidatta dopo aver sperimentato il disegno e l’illustrazione. In breve tempo è riuscito a creare uno stile del tutto personale e vicino al “racconto fiabesco” e ha sin da subito ottenuto consensi di pubblico e critica. Per la sua carriera di pittore fondamentali sono stati gli incontri, dal 1958 con Marc Chagall a Vence in Francia. Dal 1960 ha deciso di dedicarsi completamente alla pittura. Nella sua lunga carriera ha tenuto mostre nelle più importanti gallerie italiane e straniere (Firenze, Milano, Roma, Monaco, Barcellona, Londra, Bruxelles, Madrid).

Tra le esposizioni più recenti ricordiamo quelle tenute al Palazzo Ducale di Massa, al Museo degli Uffizi, alla Sala delle reali Poste di Firenze, al Palazzo Pubblico Magazzini del

Sale e al Museo dei Fiosiocritici a Siena, al Palazzo Ducale di Lucca, al Museo Navale di Barcellona, all’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona, alla Menhir Arte Contemporanea di La Spezia, e alla Galleria MOdenArte di Modena. Le sue opere fanno parte di importanti collezioni sia pubbliche che private in Italia e all’estero. Si sono interessati del suo lavoro scrittori e critici d’arte, tra i più importanti: Giuliano Beringheli, Aldo Busi, Dino Buzzati, Luciano Caprile, Raffaele Carrieri, Umberto Cecchi, Piero Chiara, Giovanni Faccenda, Riccardo Ferrucci, Alfonso Gatto, Paolo Levi, Giuseppe Marchiori, Nicola Miceli, Tommaso Paloscia, Marilena Pasquali, Franco Russoli, Roberto Sanesi, Pier Carlo Santini, Vittorio Sgarbi, Giorgio Soavi, Franco Solmi, Russell Taylor, Maurizio Vanni.